Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)

Bastiglia

Museo della Civiltà Contadina

Il Museo è completamente inagibile in seguito al terremoto 2012 e all'alluvione del gennaio 2014.

Immagine corrente

In Piazza Repubblica possono essere ammirati il trattore Fordson, simbolo del Museo, e una delle macine posta davanti all'antico mulino estense.

L'amministrazione ha  deciso di proseguire comunque tutte le attività didattiche e ludiche rivolte a studenti e utenza libera, dislocandole in altri spazi.

Il Museo della Civiltà Contadina del Comune di Bastiglia, istituito nel 1977, sviluppa con allestimenti evocativi temi della civiltà contadina della pianura: la coltivazione dei campi, la trasformazione dei prodotti agricoli (uva, cereali, canapa) e lattiero-caseari, la vita privata e pubblica, l'infanzia nel mondo contadino (la casa e la scuola), l'artigianato, le testimonianze dell'antica Bastiglia.

Il Museo intende far conoscere la cultura contadina modenese e la storia locale, in particolare d'età contemporanea, avvicinando il pubblico e la comunità locale alle tradizioni non solo per il loro recupero, ma anche al fine dell'integrazione con culture diverse; si propone di valorizzare la cultura del paesaggio e la conoscenza della cultura agroalimentare, dell'enogastronomia locale, delle produzioni biologiche e delle azioni volte alla salvaguardia dell'ambiente.

Il patrimonio del Museo è costituito da circa duemila attrezzi e reperti  esposti in sale tematiche nella sede principale, in piazza Repubblica 51,  e presso il Padiglione delle macchine agricole in via Verdeta 4/6  (trebbie, trattori d'epoca...): i reperti offrono una panoramica sulle attività e sulla cultura contadina della pianura modenese.

Un allestimento prevalentemente evocativo illustra la cura della vite e la vinificazione, la semina, la conservazione e la lavorazione del frumento e di altri cereali, la lavorazione della canapa e la filatura, le attività domestiche e l'alimentazione, la macellazione del maiale, gli artigiani, e altri aspetti legati all'infanzia, come la scuola e il gioco.

I mestieri tradizionali sono documentati mediante materiali di valore storico o anche solo curiosi: il casaro, il maniscalco, il calzolaio, il falegname, il tessitore...
Di grande impatto spettacolare è il Padiglione che accoglie le macchine agricole d'epoca e vari trattori di note fabbriche come Landini, Orsi, Fiat, Gualdi. Di forte interesse, per la sua storia, il prototipo FIAT del 1940.

Scheda informativa

Scheda informativa
CittÓ/LocalitÓ
Bastiglia (MO)
Indirizzo
Piazza della Repubblica, 51
C.A.P.
41030
Url / sito
Telefono
059.800.912 / 914
E-Mail

Itinerario

Guerra e resistenza in pianura

Note
“Museo di qualità” E’ riconosciuto da Regione Emilia Romagna – Istituto per i Beni artistici, culturali e naturali.
chiusura della tabella

Ingrandisci la mappa

Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Deleghe
···› Commercio e turismo
ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: domenica 10 aprile 2011
data di modifica: lunedý 19 maggio 2014