Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)

Montese

Sistema museale di Iola di Montese - Raccolta di cose montesine

Il sistema museale di Iola di Montese nasce nel 2011 ed è costituito da una serie di collezioni tematiche: Memorie d'Italia e Raccolta di Cose Montesine

Immagine corrente

Il sistema museale di Iola di Montese nasce nel 2011 ed è costituito da una serie di collezioni tematiche, composte da circa 4.000 oggetti, che si sviluppano su 16 sale per una superfice complessiva di circa 600 mq e da alcuni percorsi che attraversano i campi di battaglia dove soldati alleati e tedeschi combatterono nei mesi a cavallo tra il 1944 e il 1945 sull'ultima linea di difesa della Linea Verde più conosciuta come Linea Gotica.
Il museo,  riconosciuto Museo di qualità dall'Istituto dei Beni Artistici Culturali e Naturali della Regione Emilia Romagna, si affaccia sulla piazza del paese, che si trova a circa 920 mt slm, di fianco alla chiesa costruita nel 1630. L'ospitalità è garantita dagli ampi parcheggi e dai vicini agriturismi, di cui uno raggiungibile con una breve passeggiata.

Il Sistema museale

Il contenitore Memorie d'Italia è caratterizzato, sin dalla sua costituzione nel 2003,  da una serie di collezioni, riguardanti specificatamente il periodo della seconda guerra mondiale, suddivise in sale dedicate ai vari eserciti che hanno combattuto in zona tra la fine del 1944 sino alla fine della guerra in Italia: Wehrmacht, Heer, 232a Divisione di fanteria e 114a jager - US Army, 10a Divisione da Montagna, FEB, Força Expedicionária Brasileira e dell'esercito italiano sia Regio che della Repubblica Sociale. Una vetrina ospita alcuni oggetti in dotazione all'esercito inglese.

Il museo è circondato dai campi di battaglia che tra il 1944 e il 1945 furono insanguinati dai combattimenti, che coinvolsero sia i soldati che la popolazione civile, in un inverno tra i più freddi a memoria d'uomo. Oggi attraversano questi campi di combattimento i Sentieri della Linea Gotica che seguono i crinali e i boschi dove sono ancora visibili le trincee e i camminamenti degli opposti eserciti e dove è ancora possibile trovare qualche reperto bellico. Un percorso di riflessione tra castagni secolari e memorie che stanno svanendo nello scorrere del tempo.

Il contenitore Raccolta di Cose Montesine dedicato alla Civiltà contadina è caratterizzato, sin dalla costituzione del museo avvenuta nel 1992, da una serie di collezioni che abbracciano la vita dei nostri padri tra la seconda metà del 1800 e la prima metà del 1900. Le sale tematiche si sviluppano sui percorsi dell'abitazione rurale, della lavorazione dei prodotti della terra e dei mestieri ormai dimenticati. Le raccolte sono estremamente accurate e sono esposti anche pizzi, abiti e tessuti della fine del 1800. Vengono rese le atmosfere degli ambienti domestici e artigianali della montagna modenese: la rustica cucina col grande camino, la camera da letto e la cantina; e poi il laboratorio della tessitura con i fusi, le rocche, le forbici e il telaio di legno ancora funzionante, il desco del calzolaio, il tavolo del falegname, gli attrezzi contadini e in particolare quelli legati alla castagna: i sacchi per la raccolta, le "pile", mortai in legno per sbucciare le castagne, la "vassòra" per separare le castagne dalla "pula".

 

Scheda informativa

Scheda informativa
CittÓ/LocalitÓ
Montese (MO)
Indirizzo
Via Trebbo, 1, Iola
C.A.P.
41055
Url / sito
Telefono
059.980.095 / 154
Fax
059.971.100
E-Mail

Itinerario

La linea gotica

Orario

Da settembre a giugno
domenica e festivi
dalle 15.00 alle 18.00

Tutti i giorni su prenotazione

Orario estivo

Luglio e agosto
apertura tutti i giorni
dalle 15.00 alle 18.00

IngressoOfferta libera
chiusura della tabella

Ingrandisci la mappa

Documentazione allegata

Allegati

Museo di Iola
data dell'ultimo aggiornamento: lunedý 27 ottobre 2014
Museo di Iola - Per sito 2014-totale.pdf (577Kb)
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Deleghe
···› Commercio e turismo
ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: domenica 10 aprile 2011
data di modifica: lunedý 27 ottobre 2014