Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News ed eventi | · Eventi

sabato 18 maggio

Notte Europea dei Musei

una notte al museo...

Immagine corrente

 La Notte Europera dei Musei è una manifestazione nata in Francia, coordinata dal Ministero della Cultura, che quest'anno, alla sua nona edizione, coinvolge oltre 1800 musei in oltre 30 paesi.

L’Italia partecipa per la quinta volta all’evento, attraverso musei statali, civici e privati, aree archeologiche, gallerie, biblioteche, per un’emozionante ed insolita esperienza del nostro patrimonio.

Si possono consultare le iniziative in programma in Emilia-Romagna accedendo al sito dedicato alla notte dei musei in Italia oppure sul sito francese La Nuit Européenne des Musées - entrambi i links nella colonna di destra.

Segnaliamo in provincia:

Visite guidate ai Musei del Duomo di Modena
I Musei del Duomo di Modena saranno aperti dalle 19,00 alle 24,00 con ingresso gratuito. Le guide dei Musei illustreranno ai visitatori le opere che testimoniano la storia e l’evoluzione della Cattedrale modenese. Il percorso comprende antiche testimonianze scultoree, codici miniati, ori e argenti, quali il prezioso altarolo portatile di San Geminiano del XII secolo, le metope originali provenienti dal Duomo, i cinquecenteschi arazzi fiamminghi e la Relatio, codice miniato del XII secolo che testimonia la fondazione della Cattedrale modenese e la traslazione del corpo del patrono.

Sotto il tetto, dentro la torre - Visita alle soffitte di Palazzo Comunale di Modena
Il percorso di visita, organizzato per l’occasione, comprende alcuni luoghi difficilmente accessibili dal Palazzo Comunale, quali la torre dell’orologio, con l’ingegnoso meccanismo ideato dall’orologiaio modenese Ludovico Gavioli nel 1868, l’imponente sottotetto della sala del Consiglio Comunale, con la sua sorprendente carpenteria lignea e l’acetaia comunale, dove sarà possibile scoprire i segreti della produzione dell’aceto balsamico.
A cura di: Servizio Edilizia Storica, Museo Civico d’Arte, Consorteria Aceto Balsamico Tradizionale
Visite guidate ogni quarto d’ora a partire dalle ore 20.00. Iscrizione in loco per gruppi max 10 persone.
Iniziativa non adatta a disabili.
Ammessi bambini sotto i 12 anni solo se accompagnati.
INFO: Reception Palazzo Comunale 059.203.2582

Orto Botanico di Modena
Paesaggi e giardini tra forme e colori

Mostra di pittura a cura del Circolo Artistico Culturale Il Muraglione di Modena

Mi curo del giardino, il giardino si prende cura di me
Mostra degli elaborati grafici dei ragazzi della 4M dell’Istituto d’Arte A.Venturi di Modena

Il fascino delle orchidee
Ore 18 I colori delle orchidee. Laboratorio di pittura con i colori naturali.
Laboratorio per bambini 6-10 anni con Giovanna Barbieri (prenotazione obbligatoria).
Ore 21 Il fascino e l’eleganza di un fiore. Dimostrazione creativa di composizione floreale a cura di Anna Vaccari, maestra decoratrice della Scuola SIAF del Garden Club di Modena
A seguire (ore 21.30/21.45 circa) Profumo di vaniglia: alla scoperta dell’orchidea più “buona” del mondo.
Conversazione con Elisabetta Sgarbi e degustazione gratuita di tisane e tè aromatizzati alla vaniglia. Omaggi a tutti i presenti.
E’ consigliata la prenotazione. Tutte le iniziative sono gratuite.

Fiabe al buio. Racconti di paura e mistero tra musiche e candele al Museo della figurina.
Il buio, l’ignoto e il mistero. Di notte si celebrano riti e magie, si affrontano prove di iniziazione, ci si nasconde da streghe e orchi malvagi, che prediligono agire al buio.
La tradizione europea è ricca di ‘fiabe notturne’ e molte di queste sono state raffigurate nelle figurine esposte nella mostra Cammina cammina… Fiabe d’Europa in figurina, al Museo della figurina fino al 14 luglio: Hänsel e Gretel, Barbablu, Storia di uno che se ne andò in cerca della paura ne sono solo un esempio.
Sabato 18 maggio a partire dalle 20.30 fino alle 24, nella cornice della mostra Cammina cammina…, i visitatori verranno accolti nella sala del Museo rischiarata soltanto dalla luce delle candele, per ascoltare le fiabe più paurose, adatte anche ad un pubblico adulto. Le fiabe, narrate da Valentina Turrini (Le Strologhe), sono accompagnate dalla voce e le percussioni di Carla Marulo.
Gli interventi, della durata di 30 minuti circa, si tengono alle 20.30, 21.30, 22.30, 23.30. Non è possibile entrare dopo l’inizio di ciascuno spettacolo.
L’ingresso è libero e gratuito. Non è necessaria la prenotazione.

Apertura straordinaria del Museo Civico d’Arte di Modena e delle mostre in corso
Dalle ore 16.00 alle ore 24.00 - Per entrambe le mostre l’ingresso è gratuito e senza prenotazione.
Contatti Tel.: 059.2033100
Storie di santi, eroi e migranti
Un contributo, in immagini e video, allo scambio tra culture, realizzato in collaborazione con CTP Centro Territoriale Permanente, Centro Stranieri del Comune di Modena e Associazione Casa delle Culture.
La mostra inaugura sabato 11 maggio alle 17 e rimarrà aperta fino al 14 luglio 2013.

Le mani dell’arte e della carita’. l’insegna Rubbiani dell’antico ospizio modenese
Accanto alle targhe in ceramica della manifattura Rubbiani di Sassuolo, recentemente restaurate, sono esposte alcune interessanti ceramiche d’impronta verista, dipinti e opere grafiche.
Fino al 19 maggio 2013.
In occasione della notte dei Musei, entrambe le mostre stanno aperte dalle 16.00 alle 24.00, così come lo stesso Museo Civico d’Arte

Fuoco, terra, aria ed acqua: uno sguardo alle eccellenze di Campogalliano
Anche quest'anno il Museo della Bilancia partecipa alla Notte Europea dei Musei offrendo un'apertura straordinaria con ingresso gratuito la sera di sabato 18 maggio dalle 19 alle 24. Per l'occasione il museo può essere visitato in una veste insolita, dal punto di vista dei quattro elementi della natura: aria fuoco acqua e terra sono alla base della tradizione alchemica, filosofica e medica di molte culture e, in opposizione o in associazione fra loro, mantengono in equilibrio l'energia cosmica.
In quattro postazioni tematiche associamo una bilancia rappresentante uno degli elementi, ad una curiosità a tema e ad un assaggio di un amuse-bouche (stuzzichino) preparato con un prodotto che ha un forte legame con l'elemento stesso. Nella penombra del museo, illuminato da candele, godiamoci un percorso inconsueto, simpatico e gustoso.

I Musei di Palazzo dei Pio alla Notte Europea dei Musei

Ore 11.00 inaugurazione della mostra "Ricicla'Art - La cultura nelle mani" - Appartamento nobile di Palazzo dei PIo

Ore 19.00/1.00 apertura straordinaria notturna e gratuita dei Musei del Palazzo

Ore 21.00/24.00 apertura straordinaria notturna della Torre della Sagra con possibilità di salita (gruppi max 15 persone) 

Ore 22.30 "Trasform-azioni. Di notte i banner sognano le ragazze", performance a cura di IPSIA Vallauri e Teatro della Pozzanghera (su penotrazione).

Formigine e le antiche contrade.
Visita notturna in centro storico a cura di Vincenzo Vandelli
Per parlare di Contrade a Formigine occorre tornare al XV secolo, quando un borgo fortificato si sviluppò accanto al Castello. Proprio all’interno delle mura si sono svolte le vicende memorabili della comunità formiginese. Una suggestiva atmosfera avvolgerà la piazza del Castello, abbassando le luci e accendendo le immagini che raccontano questi luoghi della memoria.
Con i suoi 800 anni e oltre, il Castello di Formigine si presenta come una formidabile macchina del tempo che porta in sé le tracce di epoche, avvenimenti, personaggi, dal Medioevo fino ai giorni nostri. A questo straordinario viaggio nel tempo è dedicato il Museo e Centro di documentazione. Le installazioni multimediali e interattive, realizzate da Studio Azzurro (Milano), dialogano con la ricerca storica e archeologica raccontando di luoghi, persone e cose del passato con un linguaggio contemporaneo.
L’area un tempo destinata alla residenza del signore è quella che ora accoglie i visitatori. Vicino alla reception, una sala didattica permette di ricevere informazioni sul monumento e sugli itinerari turistici. Il primo piano ospita locali ad uso istituzionale: la sala del Consiglio comunale, la sala matrimoni e sale di rappresentanza, che possono essere affittate per esposizioni, meeting e convention. Il castello ospita anche un ristorante e una caffetteria.
Il percorso si concluderà con la visita alla mostra "Una memoria da custodire. Un’eredità da tramandare"
A seguire aperitivo, con prenotazione obbligatoria, al costo d’iscrizione, 10 euro
Per prenotare, rivolgersi a:
- Museo del Castello (059 416145, sabato e domenica)
- Servizio Cultura (059 416244, da lunedì a venerdì ore 9-13
- Scrivendo a cultura@comune.formigine.mo.it

Musei di Nonantola
Emilia: un anno dopo. “L’arte nell’epicentro. Da Guercino a Malatesta”
Abbazia di Nonantola – Museo Benedettino e Diocesano d’Arte Sacra
Ad un anno dal sisma che ha colpito l’Emilia, il Museo propone una visita guidata alle parti visitabili dell’Abbazia di San Silvestro I Papa ed alla mostra “L’arte nell’epicentro. Da Guercino a Malatesta. Opere salvate nell’Emilia ferita dal terremoto”, oltre alla suggestiva sezione del Tesoro Abbaziale.
Al termine della visita guidata ai partecipanti sarà offerta una dolce sorpresa: un assaggio del “Belsòn” tipico dolce nonantolano ed il “Dolce di Carlo Magno”, accompagnati da una selezione di vini.
Orari. Due turni di visite con guida: ore 19.30 e ore 21.30.
Possibilità di visita libera tra le 19.00 e le 23.00
La partecipazione all’iniziativa è gratuita.
E’ gradita la prenotazione entro venerdì 17 maggio ore 13.00 telefonando al numero 059/549025

Chicchi e briciole di storia. Storia, arte e pane in un percorso guidato tra musei e parole
Museo di Nonantola/Partecipanza Agraria
Dalle ore 19.30 alle ore 23.00
Attraverso un percorso itinerante nel borgo antico si ripercorrerà la storia del grano, del pane, dei forni e dei fornai a Nonantola dal Medioevo all’età moderna.
Aula didattica Magazzini di Storia- via del Macello: il pane dalle origini al Medioevo attraverso l’archeologia.
Palazzo della Partecipanza Agraria- via Roma 23: la coltivazione del grano in Partecipanza: storia e sviluppo, curiosità e varietà dal Medioevo ai giorni nostri.
Piazzetta del Pozzo: conclusione del percorso nella piazza della Comunità dove è collocato il forno più antico di Nonantola.
Letture itineranti a tema a cura di Greta Scaglioni.
Al termine della visita i fornai di Nonantola offriranno un piccolo rinfresco con assaggi di diversi tipi di pane.
Due turni: 19.30 e 21.30. Visita gratuita.
Luogo di incontro: aula didattica Marcello Sighinolfi – via del Macello, Nonantola. E’ gradita la prenotazione entro venerdì 17 maggio ore 13.00 telefonando al numero 059/896555.

 

Scheda informativa

Scheda informativa
Quando
martedì 14 maggio 2013
Dove
Orto Botanico
Indirizzo: Viale Caduti in Guerra, 127 - 41121 Modena (MO)
Telefono: 059.205.6011
Mappa di Google: Mappa di Google
Museo della Figurina
Indirizzo: Corso Canalgrande, 103 - 41121 Modena (MO)
Telefono: 059.203.3090 / 203.2940
Fax: 059.203.3087
Mappa di Google: Mappa di Google
Museo del Duomo e Museo Lapidario del Duomo
Indirizzo: Via Lanfranco, 6 - 41121 Modena (MO)
Telefono: 059.439.6969
Mappa di Google: Mappa di Google
Comune di Modena
Indirizzo: Piazza Grande, 5 - 41121 Modena (MO)
Mappa di Google: Mappa di Google
Museo Civico d'Arte - Palazzo dei Musei
Indirizzo: Viale Vittorio Veneto, 5 - 41121 Modena (MO)
Telefono: 059.203.3101 / 3122
Fax: 059.203.3110
Mappa di Google: Mappa di Google
Castello e Museo e Centro di Documentazione di Formigine
Indirizzo: Piazza Calcagnini, 1 - 41043 Formigine (MO)
Telefono: 059.416.244 / 145
Fax: 059.416.143
Mappa di Google: Mappa di Google
Museo Benedettino Nonantolano e Diocesano d'Arte Sacra
Indirizzo: Via Guglielmo Marconi, 3 - 41015 Nonantola (MO)
Telefono: 059.549.025
Fax: 059.544.242
Mappa di Google: Mappa di Google
Palazzo della Partecipanza Agraria
Indirizzo: Via Roma, 21 - 41015 Nonantola (MO)
Mappa di Google: Mappa di Google
Note
Tutta la notte verificare sul sito le singole inizitive
chiude le informazioni relative alle data
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Economia
··› Servizio AttivitÓ Produttive e Statistica
···› Reti turistico-culturali
ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: lunedý 13 maggio 2013
data di modifica: venerdý 17 maggio 2013