Salta il men¨ di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
ti trovi in: News ed eventi | · Eventi

Mostra

Cristalli ai raggi X

cristalli in mostra a cura del Museo Gemma 1786

Immagine corrente

La mostra Cristalli ai raggi X, ospitata fino al 29 marzo negli splendidi spazi appena restaurati del Complesso San Paolo in via Selmi a Modena, nasce dalla volontà di celebrare anche a Modena i 100 anni (1914-2014) dalla scoperta della cristallografia a raggi x per raccontare in quale mondo di cristalli viviamo.

In natura troviamo cristalli nelle rocce come minerali, nei fiocchi di neve, nel nostro corpo, ma anche in gran parte dei materiali che usiamo, che indossiamo e che mangiamo!

Cristalli ai raggi X è un ricco percorso sviluppato in quattro sezioni che offre un viaggio attraverso il tempo e la materia per scoprire come i cristalli entrino nella storia, nell’arte, nella moda, nella medicina, nella cucina e nelle nuove tecnologie.

Tutto questo con la voce della scienza, rigorosa e insieme curiosa.
Correda la mostra un ricco calendario di conferenze, laboratori, degustazioni e percorsi didattici.

L'evento è patrocinato dall’Associazione Italiana di Cristallografia (AIC) e dall’International Union of Cristallography (IUCr), nell’ambito dell’Anno Internazionale della Cristallografia (Unesco 2014).

Il percorso della mostra

La mostra illustra attraverso le quattro sezioni del percorso espositivo in quale mondo di cristalli viviamo, svelando passo passo quanto la cristallografia pervada la nostra vita quotidiana.

La prima sezione "Meraviglie nei Minerali" è dedicata alle caratteristiche sensoriali dei cristalli che più ci colpiscono e siamo in grado di osservare e che l’uomo nel tempo ha imparato a conoscere e sfruttare: il colore, la lucentezza, la forma (abito), la trasparenza, l’effetto al tatto, il sapore, l’odore, ma anche la durezza e la pericolosità.

La seconda sezione "Cristalli al Microscopio" pone lo sguardo al microscopio e mostra aspetti tanto insoliti quanto affascinanti dei cristalli, che permettono di ricomporne la storia della formazione della roccia e dell’ambiente di origine e, nel caso delle gemme, la qualità e l’autenticità.

La terza sezione "Cristalli ai raggi x" si addentra nel mondo dell’ultramicroscopico per descrivere come i raggi x e la scienza detta Cristallografia siano usati per ricomporre la struttura dei cristalli e svelarne le proprietà più nascoste.

La quarta e ultima sezione "Cristalli nel quotidiano" mette in mostra cristalli trasformati in oggetti e materiali di uso quotidiano, soffermandosi su alcune delle eccellenze del territorio per creatività, innovazione tecnologica e tradizioni locali agroalimentari e industriali.

Le sezioni della mostra ripercorrono le fasi di lavoro che un cristallografo o mineralista o chimico, generalmente svolge durante una sua ricerca: dalle prime osservazioni macroscopiche, in campagna e in laboratorio, alle descrizioni più accurate a scala microscopica fino all’analisi ultramicroscopica, per conoscere in modo approfondito quel cristallo e le sue proprietà che permetteranno di trasformarlo in un materiale di uso quotidiano.

È possibile approfondire quanto esposto nel percorso attraverso gli apparecchi elettronici a disposizione del pubblico e i QR code, quando segnalati.

Informazioni e prenotazioni mail: museo.gemma1786@unimore.it tel. 059 2055873

Scheda informativa

Scheda informativa
Quando
da sabato 24 gennaio 2015 a domenica 29 marzo 2015
Orario: Martedì - Venerdì: 9-13 (solo su prenotazione); 15-18
Orario giorni Festivi/Prefestivi: Sabato - Domenica e festivi: 10-13; 15-19
Dove
Complesso culturale di San Paolo
Indirizzo: Via Francesco Selmi - 41121 Modena (MO)
Mappa di Google: Mappa di Google
Note
Lunedì chiuso
Visite guidate per scuole, adulti e gruppi organizzati
chiude le informazioni relative alle data

Documentazione allegata

Allegati

Cristalli ai raggi X
Invito
data dell'ultimo aggiornamento: martedý 20 gennaio 2015
CartolinaCRISTALLIraggiXweb.pdf (655Kb)
Ufficio di riferimento
ufficio: ·› Area Deleghe
···› Commercio e turismo
ProprietÓ dell'articolo
data di creazione: martedý 20 gennaio 2015
data di modifica: martedý 20 gennaio 2015